Dunhuang – cripte buddhiste e deserto

Sono stata a Dunhuang (敦煌) una giornata, giusto il tempo di vedere le sue due meraviglie più famose: le grotte buddiste di Mogao e il deserto del Gobi. Da Zhangye ho preso un treno notturno per Dunhuang, sono arrivata alle 7 di mattina, e dalla stazione del treno ho preso un autobus (3 yuan di biglietto) per arrivare alle grotte. Molti di voi sapranno che … Continua a leggere Dunhuang – cripte buddhiste e deserto

La festa degli spiriti – Keelung (Taiwan)

Ogni anno, il 15° giorno del settimo mese lunare, in Cina e in tutti i paesi asiatici con cultura simile a quella cinese (Corea, Giappone, Taiwan, Vietnam ecc.), arriva il momento della Festa degli spiriti (Ghost Festival). È una festa essenzialmente taoista, poi entrata a far parte della cultura asiatica. Un intero mese per celebrare gli antenati, i fantasmi e i santi taoisti, un mese … Continua a leggere La festa degli spiriti – Keelung (Taiwan)

Le correnti più famose fra le “cento scuole” (IV-III secolo a.C.)

Oltre ai precedenti libri menzionati (fra i 4 Libri), un altro libro di stampo confuciano è: 4)      Xúnzǐ (旬子), titolo del libro omofono al nome dell’autore (Xun Qing o Xun Kuang) che visse fra il 298 e il 238 a.C. È un confuciano anche lui ma ha idee opposte a quelle di Mencio. Per Xunzi l’essere umano nasce cattivo. Il testo di Xunzi è un … Continua a leggere Le correnti più famose fra le “cento scuole” (IV-III secolo a.C.)

Il fu, lo yuefu, lo shi e la traduzione geyi (II sec. a.C. IV d.C.)

In epoca Han assistiamo alla nascita del “fù” (賦) nella prima parte della dinastia Han (Han Occidentali o Anteriori) e dello “yuèfú” (樂府) nella seconda fase della dinastia Han (ma sempre durante gli Han Occidentali). Il fù, dotto e artificioso, è conosciuto come prosa rimata ma anche prosa-poesia o poesia in prosa ed è un genere poetico particolare senza regole stilistiche molto codificate e precise … Continua a leggere Il fu, lo yuefu, lo shi e la traduzione geyi (II sec. a.C. IV d.C.)