Gansu, incredibile terra di mezzo

Sono andata nel Gansu in due occasioni diverse e in due stagioni diverse. La prima volta sono stata ad inizio aprile 2018 in una breve ma intensa gita di qualche giorno fra paesaggi desertici e antiche rovine buddiste. La seconda volta è stata quest’anno (febbraio 2019) nei dintorni della città di Tianshui, sempre “a caccia” di tesori culturali antichi.

In entrambe le mie visite ho potuto accertarmi in prima persona che il Gansu non è solo la patria della buonissima lanzhoulamian, la pasta famosa in tutta la Cina, ma che è anche e soprattutto una delle zone in cui si è sviluppata la culla della civiltà cinese. Qui, in diversi musei, ho potuto ammirare i resti di antiche civiltà che avevo studiato nei miei libri universitari, ma che non rendono mai giustizia ai reperti visti con i propri occhi: reperti di culture con migliaia di anni alle spalle, oggetti di stampo buddista, vecchie case di varie epoche… Il Gansu mi ha sinceramente affascinata e portata nel passato, alla riscoperta di cose studiate e all’esplorazione di cose nuove.

Parzialmente appartenente alla regione tibetana conosciuta come Amdo, il Gansu ha conosciuto nella storia l’occupazione dei cinesi han, degli uyghuri, dei tibetani, di diverse popolazioni nomadi, ma ha anche visto lo svolgersi di battaglie portate avanti dai cinesi musulmani hui e dai giapponesi. Costituisce parte importante della via della seta nella quale è passato anche Marco Polo ed è semplicemente una terra arida ma mistica, che non ha raggiunto il potenziale che potrebbe offrire.

La parte del centro-nord è un susseguirsi di terre desertiche, mentre la parte del sud è ben più verde e montuosa. Si trova mediamente a 1000-1500 metri di altezza dal livello del mare. Le grotte buddiste, le colline colorate e i templi scavati nella roccia sono le sue attrazioni principali.

Gli abitanti sono principalmente cinesi han e cinesi musulmani hui, ma ci sono parecchie zone abitate dai tibetani (a sud-ovest e nord-ovest, ai confini con il Qinghai), poiché il sud-ovest del Gansu era parte dell’Amdo tibetano. I mezzi di trasporto sono più efficienti di Xinjiang e Qinghai e non avrete troppi problemi a spostarvi con treni e pullman.

Cibo

Il Gansu è patria dei lanzhoulamian (兰州拉面), letteralmente “pasta di Lanzhou tirata a mano”, dove Lanzhou è il capoluogo del Gansu. I Lanzhou lamian includono ogni tipo di pasta fresca fatta a mano sul momento, sia in zuppa che saltata in padella. Nonostante la pasta sia diffusa in tutto il nord della Cina in qualsiasi provincia voi andiate, il Gansu ha una particolare nomina per quanto riguarda la pasta. Non importa se vivete nel Sichuan o nel profondo sud della Cina, i ristoranti di Lanzhou lamian, spesso aperti dai cinesi musulmani hui, sono diffusi ovunque. Eppure se mangiate i veri lanzhoulamian non assomigliano affatto a quelli che trovate al di fuori del Gansu. I lamian che ho provato io a Lanzhou sono il top della pasta in zuppa mai mangiata in Cina, e questo soprattutto per la qualità del condimento usato.

Prima di tutto c’è da precisare che se il resto della Cina chiama la pasta di Lanzhou “lanzhou lamian”, nel Gansu viene chiamata “niuroumian”, ovvero “pasta al manzo”. Questo perchè la pasta più tradizionale di Lanzhou (e per estensione, del Gansu) è una zuppa di pasta e carne di manzo superba. Mai mangiato carne di manzo più buona di quella preparata dai musulmani hui. Solitamente la zuppa di lamian viene servita in una ciotola bella grande in cui c’è brodo di manzo, pasta, verdure (fra cui l’erba cipollina) e spezie come peperoncino e coriandolo.

La carne che dovrebbe stare dentro la zuppa viene servita a parte in un piattino e si può scegliere il momento di metterla dentro o anche se mangiarla fredda. È una carne con la giusta dose di grasso che una volta sciolto nella zuppa rende la carne sofficissima. Incremento l’acquolina che sicuramente vi è venuta in bocca con questa foto.

lanzhoulamian

 

Se passate per Lanzhou, vi consiglio vivamente di assaggiare i niuroumian di questo ristorante, Wumule, di cui vi do nome ed indirizzo in cinese: 吾穆勒牛肉面,兰州市(安宁区)北滨河中路1268.

Ma vediamo uno per uno i posti che ho visitato, iniziando da Zhangye e dintorni (Colline colorate, canyon ecc.)…nel prossimo articolo!

Silvia

 

 

 

 

Annunci